|| Expat-Life || Organizzata DIS-organizzazione

Agosto per molti è mese di vacanze... a questo giro - complice un'amica e un colpo di testa - lo è anche per me, che venerdì mi metterò in viaggio con l'obiettivo di godermi un po' di meritato riposo e di scoprire angoli di mondo che ancora non ho esplorato.
Vagando su Pinterest - che ha un sacco di ottimi consigli per quanto riguarda viaggi, backpacking, roadtrips, sistemazioni, itinerari e via dicendo - sono incappata in questa piccola lista e ho trovato subito quest'idea molto simpatica, soprattutto per chi ha anche bambini o ragazzini più giovani al seguito..
Imparare qualche parola della lingua locale, scoprire cibi consigliati dalle persone del posto, perdersi per strade non ancora battute e scoprire tante piccole meraviglie... insomma: perché no?
Soprattutto se fatte in compagnia sono esperienze che rimangono, che porteremo con noi, che hanno il potere di arricchirci e rendere speciali istanti altrimenti sottovalutati...

Intendiamoci: sono sempre convinta che un po' di organizzazione non guasti, ma sto imparando a concedermi un po' di tregua e a godermi i momenti inattesi, le sorprese non pianificate, le scoperte a seguito di qualche piccolo intoppo.. insomma, sto provando a lasciarmi un po' andare.
Parlando con l'amica che verrà con me in vacanza (o sono io che vado con lei? O andiamo insieme? Dettagli...) ne è uscita una piccola perla di saggezza che mi ha fatto sorridere e che sto cercando di fare mia:



Nella vita l'unica cosa per cui dobbiamo pianificare, controllare orari ed essere affidabili e reperibili è il lavoro. Il resto possiamo affrontarlo con tutta l'elasticità del caso.
Non sto dicendo che mollerò il mio meal-planning, che smetterò di gestire le mie finanze scrivendomi quanto spendo, quando e per cosa, che cercherò di usare solo il calendario/agenda dell'Iphone... ma che sto provando a prenderla con un po' più di serenità e di calma e ne sto vedendo i risultati... sono paradossalmente più produttiva, mi godo meglio le mie giornate e la prendo letteralmente con filosofia. E magari non conquisterò il mondo domani, ma a questo domani perlomeno ho la certezza di arrivarci senza ulcere... ;-)


(Questo non significa che non abbia già iniziato a mettere insieme i miei packing-cubes. Significa solo che lo faccio con più calma. :D ) 




Commenti

Post più popolari