|| Critiche letterarie || Alain de Botton, Versuch über die Liebe


Tutti parlano di romanzi d’amore, ma veramente pochi arrivano a trovare, apprezzare, amare qualche piccolo capolavoro che si potrebbe definire “Romanzo sull’amore”.

Alain de Botton – che i più sicuramente conosceranno per la sua collaborazione con Internazionale – riesce con un piccolo capolavoro a ricostruire questo bellissimo quadretto che non è solo un romanzo d’amore ma un’attenta e commovente analisi sull’amore, sulle sue conseguenze, sulle sue millemila sfaccettature, dalle tinte a volte fosche ma sempre affascinante, avvolgente, ammaliante…

Il libro mi fu consigliato da un’amica una notte, mentre parlavamo di quanto le parole per noi fossero importanti e di quanto a volte uno sia costretto a tacere quando la persona di fronte non conferisce loro lo stesso valore. Prima di congedarci mi consigliò questo capolavoro e la produzione di Sybille Berg – della quale ho già parlato un pochettino e che probabilmente recensirò di nuovo a breve – e in nemmeno tre giorni ne ho divorato ogni singola pagina, ho scritto annotazioni a margine e segnato a matita i passaggi che più mi avevano colpita.

È la storia – forse banale, forse straordinaria proprio per il suo essere estremamente comune – di un incontro casuale che si trasforma in una storia d’amore. L’autore ne ripercorre tutte le fasi – dall’innamoramento cieco, ai mutismi, alla rabbia repressa sino alla rottura – attraverso gli occhi del protagonista che, proprio per il suo essere estremamente sincero con i lettori – ma non sempre, ahimè, con la fidanzata – risulta accattivante e fa divorare pagine e pagine fermando il tempo e facendo assaporare ogni parola, ogni sillaba, persino ogni virgola.

Se siete in cerca di un libro onesto, delicato, estremamente poetico e bellissimo – o come direbbero i tedeschi “sehr fein” – fidatevi “Versuch über die Liebe” fa decisamente al caso vostro. Non ve ne pentirete!



Titolo: Versuch über die Liebe

Autore: Alain de Botton

Editore: Fischer Verlag

Lingua: DE



Il libro è stato tradotto in italiano col Titolo “Esercizi d’amore” ed è edito da Guanda Editori

Commenti

Post più popolari