Wo bleiben die Berschwerden?

Le marce delle tristi frange imbecilli di neo-nazisti continuano. 
Domani, per la precisione, è già stata indetta una Blockade in città e, al solito, speriamo che i cretini di cui sopra si attengano al percorso stabilito e non si facciano numeri già visti quali imbrattare muri, spaccare vetrine et similia. 
L´università ha persino mandato E-mail ai vari collaboratori, sperando in una partecipazione di massa che impedica la marcia e rispedisca i vari neo-nazisti a casa propria.
Ora, qualcuno tirerà fuori l´argomento della libertà di espressione - primi fra tutti Alternative für Deutschland - ma permettetemi una riflessione...
Con che dannatissimo coraggio chiamate l´insensibilità nei confronti del dramma di chi scappa da una guerra "libertà di espressione?!"
Ieri un altro artista - Enno Bunger - ha pubblicato in antemprima un Video dell´album in uscita e per ogni condivisione farà anche lui una donazione, il cui Leitmotiv è proprio: "ne possiamo qualcosa, nel momento in cui non facciamo nulla per contrastare tutto questo."

#refugeeswelcome

Vi lascio il video qui: 


 

Commenti

Post più popolari