Norden (für alle und Pro Asyl)

Spaceman Spiff è stata la mia prima vera scoperta musicale "di pancia" qui in Germania.
Non so bene perchè l'ho amato così tanto sin da subito, ma so che le sue canzoni mi accompagneranno ancora per tanto tanto tempo.

Volevo aspettare di scrivere un pezzo per "Donne che Emigrano all'Estero - il sito" (presto sui vostri schermi) a tal proposito, ma ho dovuto cogliere l'occasione per iniziare a parlarne qui (in altri termini) perchè ieri è successa una cosa proprio bella, che mi ha fatto sorridere e persino un po' commuovere...

La questione dei rifugiati siriani ormai occupa le cronache di mezza Europa, e se c'è una cosa che ho tanto tanto apprezzato nel modo in cui sono stati accolti - e nel modo in cui si sta gestendo la situazione - è il fatto l'aiuto parta anche e soprattutto dalla comunità. Senza star a guardare alle figure politiche, insomma, i singoli individui si sono organizzati e si stanno organizzando con raccolte di fondi e di generi di prima necessità, con traduzioni gratuite e persino mettendo a disposizione il divano di casa propria.
Per darvi un'idea di quello che succede invece dove abitano i miei genitori, vi basti sapere che un gruppo di rara Intelligentia ha cercato di raccogliere un numero di firme sufficienti in modo da impedire al comune di accogliere un gruppo di rifugiati perchè avevano paura di malattie e delinquenza. Leggo quotidianamente stati di FB da parte di ex colleghi che si sbizzarriscono con definizioni tra cui campeggiano le sempre attuali "ruba lavoro" e "delinquenti" e che sono fermamente convinti del fatto queste povere anime si facciano la bella vita alle loro spalle...

Ma torniamo a noi... Una buona parte della scena musicale che seguo (leggasi ad esempio Grand Hotel van Cleef) si è mobilitata, con concerti donazioni e quanto altro. Spaceman Spiff ieri ha rilasciato questo:


Su Bandcamp ha rilasciato una canzone - Norden - che può essere scaricata dando un prezzo a piacere. Tutti i proventi raccolti andranno in questo caso non a lui bensì a "Pro Asyl".
Ora, oltre al fatto che la canzone è proprio tanto tanto bella, intima e un po' malincolica, questa è una buona occasione per fare del bene. Anche perchè un Euro da parte lo abbiamo tutti, a costo di risparmiarci un caffé o un biscotto al bar vicino al lavoro. ;-)
Chiamatemi idealista, chiamatemi credulona ma io a lui credo. Forse perchè l'ho visto live e ho avuto la pelle d'oca per due ore, forse perchè quando canta sembra racconti sempre di *noi* ma a quegli occhi e a quella voce io credo. 
Poi insomma... è un ragazzetto di provincia che si è trasferito ad Hamburg perchè - questo l'ho letto stamattina.. - aveva paura che Berlino fosse troppo grossa per lui. Come potrebbe un omino così tenero fare qualcosa di diverso con quei soldi?

Se volete sentire il pezzo e fare una piccola donazione, vi lascio il link. 
Ascoltatelo, amatelo e amate il prossimo...

http://spacemanspiff.bandcamp.com/album/norden-f-r-alle-und-pro-asyl



Commenti

Post più popolari