Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

|| Expat-Life || - || How to || Il cielo in una stanza

Rendere uno spazio "a misura di noi stessi" è il primo passo per sentirci veramente a casa e non dei semplici ospiti. Conosco persone che appiccicano ogni cartolina possibile e/o immaginabile, altri che riempiono la stanza di luci e lucette ed altri ancora che non ne sentono il bisogno e si accontentano di un materasso, una sedia e poco altro. Io - nemmeno a dirlo - mi classifico esattamente nel mezzo, in un'eterna diatriba mentale tra la me nostalgica e la me minimalista. In onore delle migliaia di student* Erasmus (ma anche no!) che a breve si appresteranno a iniziare un nuovo semestre universitario mi sono finalmente decisa a scrivere un post "a tema". Ecco a voi, quindi, le cinque cose con cui rendere la vostra stanza un poco più vostra e un po' meno asettica. Il tutto, ovviamente, on a budget ;-)
Fiori e piante. I fiori che vedete nella seconda foto mi sono costati meno di due euro e ne ho tre vasetti. Sono esteticamente piacevoli da vedere (anche l…

Ultimi post

The Secret life of Walter Mitty (I sogni segreti di Walter Mitty)

|| Expat Life || Bundestagwahl: Le elezioni in Germania

|| Expat-Life || Guardarsi dall'esterno

|| Expat-Life || Dancing in the dark

|| Expat-Life || Adulti in espatrio, espatri da adulti

|| Expat-Life || - || How to || And the rest is drag

|| Expat-Life || In the end

|| Auf dem Weg || Dresda

|How to| Il volo perfetto in cinque mosse

|| Literarisch Quatschen || Hunger, A memoir of (my) body